Foto di FPA

Report documenti, un’analisi dei punti critici della normativa

Partendo dall’impatto del nuovo Codice dell’amministrazione digitale sulle PA italiane, dal punto di vista normativo, tecnologico e organizzativo il Cantiere Documenti digitali ha dato vita ad un vivace dibattito da cui nasce il report Documenti: definire e sostenere il digitale.

Il confronto si è anche concentrato sulle modalità di ricezione e spedizione dei documenti nelle comunicazioni tra PA e cittadini e sulla rivisitazione dei manuali di gestione delle amministrazioni pubbliche, partendo dall’analisi di alcune best practice.

Il documento fa parte del complesso di pubblicazioni edite da FPA, volte a portare all’attenzione del decisore politico raccomandazioni per il miglioramento di alcuni degli ambiti dell’agenda digitale italiana.

Il volume è gratuito, ma per scaricarlo è necessario essere iscritti alla community di FPA. Qui per scaricarlo.

Il tavolo di lavoro di documenti digitali è stato coordinato da Massimo Laurenzi, con la supervisione scientifica della Prof.ssa Giusella Finocchiaro dell’Università di Bologna e ha visto la partecipazione di dirigenti, referenti per i progetti di dematerializzazione e responsabili della gestione documentale della PA centrale e locale, esponenti del mondo dell’accademia e della ricerca, rappresentanti delle associazioni professionali della conservazione e dell’archivistica e dell’azienda partner del cantiere.