Foto di Stefano Corso per FPA

CantieriPA, cosa si è fatto e cosa faremo: appuntamento a settembre

di Eleonora Bove, FPA

 

Le ferie sono alle porte e anche i Cantieri (e tutti noi che ci lavoriamo) si mettono a riposo. Ripartiremo a settembre con una seconda e fondamentale fase di formalizzazione delle proposte a cui stanno lavorando i membri di ogni tavolo, con il supporto di FPA. Questi sono stati quattro mesi di incontri serrati a cui hanno partecipato nove ministeri, diciotto amministrazioni centrali, cinque grandi società pubbliche, nove Regioni, undici in house regionali e venti comuni capoluogo. Per dare solo alcuni numeri.

I sei tavoli che abbiamo aperto si sono concentrati su temi e obiettivi specifichi, che si trasformeranno in documenti, proposte e linee di indirizzo concrete ed operative, che intendiamo portare all’attenzione del decisore politico. Allo stesso tempo le condivideremo con tutte le pubbliche amministrazioni interessate, affinché diventino fonte comune di esperienze, diffuse e replicabili. A cosa stanno lavorando i singoli tavoli, lo riassumiamo a seguire.

Il Cantiere Sicurezza digitale, sotto la guida di Andrea Rigoni e il supporto di Leonardo, Cisco, Huawei, Trendmicro e Sumsung, si sta impegnando nella stesura di un documento-guida sui CERT – Computer Emergency Response Team, con indicazioni chiare e molto operative su struttura, gerarchia e processi. Con un occhio di riguardo all’attività di information sharing, che può rappresentare un ottimo catalizzatore per l’avvio di un sistema di collaborazione tra CERT.

Il Cantiere Documenti digitali, dopo una prima analisi effettuata dall’owner Mariella Guercio, sta lavorando, a partire dalle esperienze concrete, ad una prima griglia di requisiti al fine di identificare le principali caratteristiche operative e i requisiti tecnologici e archivistici delle soluzioni disponibili per i software di gestione informatica dei documenti. Affrontando nodi particolari, come ad esempio le politiche del riuso, con riferimento sia alle potenzialità in termini di risparmio, sia alle criticità che le limitate esperienze finora maturate hanno messo in luce. Supportano l’attività Poste Italiane, Samsung e Vecomp.

Il Cantiere Scuola ha scelto nell’edizione 2017 di concentrarsi su quattro importanti temi, fortemente intrecciati tra loro: la didattica delle competenze, la formazione degli insegnanti, la governance del sistema scolastico e i nuovi ambienti di apprendimento. Insieme al prof. Paolo Paolini, del Politecnico di Milano, il tavolo si è impegnato a lavorare alla formulazione di modelli che possano essere da supporto al lavoro dei tanti che lavorano nel mondo della scuola cercando di rinnovare la didattica, per creare un percorso che accompagni la crescita umana (oltre che nozionistica) dello studente. Ci spingeremo fino ai limiti dell’attuale normativa, per arrivare a disegnare percorsi innovativi, ma attuabili insieme ad aziende come Epson e Samsung.

Il Cantiere Cittadinanza digitale, coordinato dal presidente di FPA Carlo Mochi Sismondi con il supporto di Poste Italiane, Fastweb e Sielte, lavora ad un’ontologia comune che possa essere poi condivisa tra le amministrazioni. Il fine è di agevolare la comunicazione delle informazioni e semplificare, non solo il rapporto PA e cittadino, ma anche i processi e gli scambi tra PA diverse.

Il Cantiere Procurement, sponsorizzato da Bravosolution, BVD e Cast sta, invece, iniziando a lavorare ad un modello di classificazione dei fabbisogni di acquisto condiviso, mentre il Cantiere Sanità ha avviato la discussione su temi particolarmente caldi: sicurezza e privacy. L’attività è supportata da Poste Italiane e DXC.

Con questa veloce rassegna ci fermiamo qui, dandovi appuntamento su queste pagine a partire da settembre per nuovi aggiornamenti. Intanto non ci resta che augurarvi buone vacanze!

 

 

Foto di Stefano Corso per FPA