Torna alla home

SANITÀ DIGITALE


In collaborazione con

Protagonisti del tavolo

Corso
Mariano Corso Responsabile Scientifico Osservatorio Innovazione Digitale in Sanità - Politecnico di Milano Biografia

Direttore Scientifico di P4I - PARTNERS4Innovation è Professore Ordinario di “Leadership and Innovation” presso il Politecnico di Milano, Associate Dean della School of Management con Delega su Alumni e Talent Development. Co-fondatore e membro del comitato scientifico degli Osservatori Digital Innovation del Politecnico di Milano. Responsabile Scientifico di numerosi Osservatori tra cui Agenda Digitale, Innovazione Digitale in Sanità, Smart Working, Cloud & ICT as a Service e della Digital Business-Innovation Academy. Ha coordinato importanti progetti di ricerca e advisory per imprese e Pubbliche Amministrazioni nell’ambito dell’innovazione digitale, del change management, dell’ICT Transformation e dello Strategic Sourcing.

E' autore o coautore di numerose pubblicazioni di cui oltre 130 a livello internazionale.

Chiudi

Veraldi
Antonio Veraldi Direttore Marketing Strategico - FPA Biografia

Da anni lavora per costruire, consolidare e allargare reti di amministratori pubblici, di professionisti della sanità pubblica e privata, di esponenti delle professioni, di ricercatori e di manager delle imprese. L'obiettivo è promuovere e facilitare l’incontro e lo scambio di idee, competenze e esperienze tra tutti questi soggetti, autori dell'innovazione della PA e dei sistemi territoriali. 

Chiudi

Aceti
Tonino Aceti Coordinatore nazionale Tribunale dei diritti del malato - Cittadinanzattiva Biografia

Tonino Aceti, 36 anni, in Cittadinanzattiva dal 2003, è il Coordinatore Nazionale del Tribunale per i diritti del malato, (TDM) e aggiunge questa carica a quella di Responsabile del Coordinamento nazionale delle Associazioni dei Malati Cronici (CnAMC). Ha dapprima operato nel front office del Pit Salute, il servizio di consulenza e tutela del Tribunale per i diritti del malato per 4 anni, successivamente è stato a capo dell’Ufficio studi e documentazione del TDM, e responsabile del Coordinamento nazionale delle Associazioni dei Malati Cronici dal 2009. E’ stato inoltre membro del Comitato Etico del Policlinico Umberto I di Roma, e componente della Commissione Ministeriale per la Semplificazione Amministrativa in materia di invalidità civile e handicap. Attualmente è anche componente dell’”Osservatorio Nazionale sulla condizione delle persone con disabilità” istituito presso il Ministero del lavoro e delle Politiche Sociali, nonché componente della "Conferenza permanente per la programmazione sanitaria e socio sanitaria della Regione Molise". Ad agosto 2014 è nominato, quale esperto delle politiche della cronicità nelle Commissioni preposte alla stesura del Piano nazionale della cronicità previsto dal Patto della salute 2014 – 2016. Il 25 novembre 2014 riceve il Premio “Ali di Antea” per la sensibilità dimostrata nel testimoniare il valore imprescindibile della vita e per l’impegno profuso nella diffusione di una cultura delle Cure Palliative. Con Decreto del Ministro della salute nel mese di maggio, 2015 è nominato componente del Comitato Tecnico Sanitario del Ministero della Salute, sezione cure palliative e terapia del dolore L. 38/2010. E’ componente del Tavolo Innovazione istituito presso la Direzione Generale Dispositivi medici e Farmaci del Ministero della Salute. Nel mese di aprile 2016 nominato Componente della Consulta Civica sulla Sanità Regione Molise. Nel mese di giugno 2016 nominato responsabile scientifico della ricerca sulla “Valutazione partecipata del grado di umanizzazione degli ospedali”, promossa e finanziata da AGENAS. Per il secondo anno componente del Comitato scientifico del Forum Risk Management della Fondazione Sicurezza in Sanità. 

Chiudi

Apicerni
Giuseppe Apicerni Postel - Gruppo Poste Italiane
Caliani
Mauro Caliani Direttore U.O.C. Pianificazione innovazione tecnologica e sviluppo reti abilitanti ‎ - Azienda Usl Toscana Sud Est Biografia

Nato a Siena il 9 settembre del 1970, si è laureato in Ingegneria Elettronica presso l'Università degli studi di Firenze nel luglio del 1997. Ha iniziato la sua carriera professionale presso la Bassilichi di Firenze dove si è formato come PM per importanti progetti presso alcune delle più grandi Aziende italiane pubbliche e private. Dal 2000 ha svolto attività consulenziale presso Enti pubblici locali, Regioni ed in particolar modo Aziende Sanitarie, realizzando progetti di Egovernment e di innovazione tecnologica e di processo. Dal 2004 è dirigente pubblico, prima presso la Usl7 di Siena poi presso gli Estav della Regione Toscana e oggi è responsabile dell’innovazione dell’Azienda Usl Toscana Sud Est. Dal marzo 2009 al 2012 ha fatto parte della Commissione Egov 2012 presso il Ministero per la Pubblica Amministrazione e l'innovazione e del 2011 al 2012 dell’Agenzia per l’Innovazione della Presidenza del Consiglio dei Ministri. Negli anni ha portato avanti importanti progetti aziendali, regionali e nazionali nell’ambito dell’innovazione tecnologica sfruttando le sue esperienze nel campo dell’ICT, delle Tecnologie Sanitarie e dell’HTA. E’ stato relatore e docente in importanti avvenimenti sul tema dell’innovazione in sanità avendo sviluppato una riconosciuta esperienza come innovatore dei processi tecnologici di supporto alla sanità. Appassionato di musica e di mare, considera la sua famiglia il maggior e più importante interesse della sua vita.

Chiudi

Casciello
Massimo Casciello Direttore Generale della digitalizzazione, del sistema informativo sanitario e della statistica - Ministero della Salute Biografia
Massimo Casciello è laureato in Medicina e Chirurgia con specializzazione in Malattie Infettive e corsi di perfezionamento in Ematologia. Ricopre oggi il ruolo di Direttore Generale della digitalizzazione, del sistema informativo sanitario e della statistica presso il Ministero della Salute. Sempre presso il Ministero, nel 2000 ha ricoperto il ruolo di responsabile dell’ufficio ricerche della Direzione Generale della ricerca scientifica e tecnologia, e successivamente il ruolo di Direttore Generale della ricerca sanitaria e biomedica e vigilanza sugli enti.

 

Chiudi

Cavicchioli
Andrea Cavicchioli Responsabile Funzione Linee Guida, Shared Services e Riuso - Lombardia Informatica
Chilelli
Enzo Chilelli Direttore Generale - Federsanità ANCI Biografia

E’ dal 2006 Direttore Generale di Federsanità ANCI, dopo essere stato per circa dieci anni Direttore della “Pubblica Amministrazione Locale e Sanità” di Forum PA. Ha svolto consulenze e partecipato a commissioni per Amministrazioni Centrali e Locali e per associazioni di rappresentanza politica e sindacale. Ha partecipato alla Cabina di Regia per la sanità elettronica costituita dal Ministro per la Funzione Pubblica nella XV legislatura e dal Ministro per l’Università e la ricerca scientifica nella XVI legislatura.

Chiudi

Contenti
Mariangela Contenti Consulente Senior in materia di Sanità Elettronica e Telemedicina - Federsanità ANCI Biografia

E' un ingegnere informatico, esperto di progettazione ed adozione delle tecnologie digitali in ambito sanitario e socio-sanitario. Si occupa di assistenza tecnica e supporto alle Regioni e alle aziende sanitarie in materia di sanità digitale, e dal 2014 collabora con Federsanità come project manager e consulente senior.  Dal 2016 collabora alla diffusione ed evoluzione del Modello sistemico per la gestione del rischio nelle aziende sanitarie ed ospedaliere italiane.
 

Chiudi

Corrado
Maurizio Corrado Responsabile Coordinamento Attività territoriali - FIASO
D'Erasmo
Pasquale D'Erasmo Responsabile del Servizio Sanità - InnovaPuglia Biografia

Pasquale D’Erasmo, responsabile del Servizio Sanità di InnovaPuglia SpA (società in house della Regione Puglia) supervisiona e coordina, nei vari aspetti tecnici, amministrativi e economico-finanziari, la proposizione e l’attuazione degli interventi di Sanità Digitale affidati a InnovaPuglia. Dal 2004 è impegnato nella redazione di studi di fattibilità, progetti di massima, capitolati tecnici e nella realizzazione di attività di governo delle forniture ICT per i maggiori sistemi informativi di sanità digitale della Regione Puglia (edotto, 118, rete dei medici di medicina generale, sistema per la diagnostica per immagini, …). Fino al 2004 è stato impegnato in attività di ricerca e di erogazione di servizi nel settore delle infrastrutture tecnologiche di elaborazione e comunicazione.

Chiudi

Di Minco
Lidia Di Minco Dirigente Ufficio 3 - Sistema informativo sanitario nazionale, DG della digitalizzazione, del sistema informativo sanitario e della statistica - Ministero della Salute Biografia

Laurea in Matematica e perfezionamento in Economia e Gestione Sanitaria, è direttore del Sistema Informativo Sanitario Nazionale del Ministero della salute. Coordina le attività per l'evoluzione del Nuovo Sistema Informativo Sanitario (NSIS) in coerenza con i Piani Sanitari Nazionali e le intese Stato–Regioni. Cura, in raccordo con le iniziative regionali ed europee, i progetti nazionali di sanità digitale tra i quali il Fascicolo Sanitario Elettronico, la telemedicina e la prescrizione elettronica. Docente in corsi e master universitari in materia di sistemi informativi sanitari. Partecipa in qualità di relatrice a convegni e seminari. È autrice e co-autrice di pubblicazioni e articoli. È stata consigliere tecnico per la sicurezza ICT del Ministro della salute.

 

Chiudi

Fregonara Medici
Mario Fregonara Medici Responsabile Informatica e Telematica - Azienda Ospedaliero-Universitaria 'Maggiore della Carità Biografia

Mario Fregonara Medici è Direttore del Settore “Servizi Informativi Sanitari” nell’Assessorato alla “Tutela della Salute e Sanità“ in Regione Piemonte, è Membro del Direttivo di A.I.S.I.S. ("Associazione Italiana Sistemi Informativi in Sanità") e socio di AIIC ("Associazione Italiana Ingegneri Clinici"). In precedenza ha ricoperto il ruolo di Responsabile dei Sistemi Informativi presso le Aziende Ospedaliere o Sanitarie di Novara, di Pesaro e di Monza, e della Ingegneria Clinica presso di Firenze. Ha maturato un’esperienza nell'ambito sanitario, sia pubblico che privato, dei sistemi informativi, informatica medica, telemedicina, ingegneria clinica ed elettromedicali, è stato Responsabile Tecnico in diversi Progetti Europei di Telemedicina, ed è co-autore di numerose comunicazioni e poster presentati in conferenze nazionali o internazionali su e-health, telemedicina e HTA.

Chiudi

Gamboni
Barbara Gamboni Dirigente UOC Tecnologie Informatiche e Telematiche - USL Umbria 1
Grasso
Francesco Grasso Dirigente UOC Sistemi informativi - Azienda Ospedaliera 'Policlinico Umberto I' Biografia

Dirige i sistemi informativi aziendali (infrastruttura di comunicazione, infrastrutture di calcolo e di storage, sistemi software, protezione e sicurezza) del Policlinico Umberto I. Inoltre coordina le risorse specialistiche ICT e della gestione delle infrastrutture e dei sistemi ed è responsabile del trattamento dei dati per i trattamenti effettuati nell’ambito della UOC.  

Chiudi

Masolo
Monica Masolo Direttore Direzione ICT e Processi - Policlinico Universitario 'Agostino Gemelli' Biografia

Laureata in Economia e Commercio presso l'Università Bocconi di Milano con forte esperienza nella consulenza manageriale maturata all'interno di un contesto internazionale. Ha acquisito una grande conoscenza nel settore della consulenza concentrandosi su servizi bancari e finanziari. Attualmente, è direttore dei processi ICT presso la Fondazione Policlinico Gemelli di Roma e conduce un importante progetto volto a ristrutturare e trasformare il modello operativo dell'ospedale. Le sue principali competenze sono: organizzazione & BPR, strategia e gestione del cambiamento, CFO e credito, Corporate Governance e Compliance, fiscale, gestione patrimoniale. Nel 2001, ha fondato un'associazione non profit con i principali obiettivi di sostenere la formazione e sostenere centri di istruzione/formazione nei paesi emergenti.

Chiudi

Meneschincheri
Emilio Meneschincheri Responsabile UOS sistemi informativi e infrastrutture tecnologiche - Policlinico Universitario 'Agostino Gemelli' Biografia

È attualmente dirigente dell’Unità Operativa Complessa - Sviluppo applicativi clinici e infrastrutture presso il Policlinico Universitario “A. Gemelli”. È stato Dirigente UOS Sistema Informativo e infrastrutture tecnologiche e dirigente responsabile dell’Unità di Controllo dei Sistemi Informativi presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore. In particolare in quest’ultimo ruolo è stato responsabile dei progetti d’informatizzazione, coordinamento del personale afferente all’unità organizzativa, predisposizione del budget e relativa gestione, gestione contratto di outsourcing e rapporti con i fornitori.

Chiudi

Modafferi
Francesco Modafferi Dirigente Dipartimento libertà pubbliche e sanità - Autorità Garante per la protezione dei dati personali Biografia
Francesco Modafferi (1965), dirigente del Dipartimento libertà pubbliche e sanità presso il Garante
per la protezione dei dati personali è docente a contratto di “Diritto della privacy” presso
l’università e-CAMPUS, ha una lunga esperienza quale formatore, autore di studi in materia di
privacy (l’ultimo “Lezioni di diritto alla protezione dei dati personali, alla riservatezza e all’identità
personale”, edito da Lulu.com- 2015) e relatore a numerosi convegni e seminari su temi attinenti
alla protezione dei dati personali.

 

Chiudi

Moruzzi
Mauro Moruzzi Direttore Scientifico - CUP 2000 Biografia

Mauro Moruzzi è laureato in Sociologia. Insegna Sociologia dell’Organizzazione all’Università di Urbino . E’ stato inventore del CUP, il sistema elettronico di accesso alla sanità. Con Achille Ardigò ha progettato i primi sistemi e-Care per l’assistenza agli anziani fragili; è Presidente della Associazione Achille Ardigò. E’co-direttore del Master Universitario di I Livello “Fascicolo Sanitario e Sociale Elettronico” dell’Università di Bologna; docente del Corso di Alta Formazione “Fascicolo Sanitario Elettronico in Italia” del Dipartimento di Scienze della Comunicazione dell’Università di Urbino e del Master “Management Innovativo delle Organizzazioni Sanitarie” dell’Università di Urbino. E’ autore di diversi saggi e volumi. Le sue ultime pubblicazioni sono: Alta Comunicazione. Aziende, Fascicoli Elettronici, Emozioni e de-Materializzazioni” (FrancoAngeli, 2012); Il Fascicolo Sanitario Elettronico in Italia. La sanità ad alta comunicazione (Sole24Ore, 2011); e-Health e Fascicolo Sanitario Elettronico (Sole 24Ore, 2009); Achille Ardigò e il paradigma socio tecnico delle reti (in Salute e Società, FrancoAngeli, 2009); Internet e Sanità - Organizzazioni e management al tempo della Rete (FrancoAngeli, 2007); Reti del nuovo welfare(FrancoAngeli, 2005); e-Care Sanità, cittadini e tecnologia al tempo della comunicazione elettronica (FrancoAngeli, 2003).

Il suo blog è www.blogmoruzzi.cup2000.it

Chiudi

Odio
Camillo Odio Responsabile Ufficio Sanità digitale e ICT - Regione Abruzzo
Orilio
Imma Orilio Consulente IT - Campus Biomedico di Roma Biografia

CIO dell'ASL NA 2 NORD da 5 anni, insegna "Sistemi Informativi Sanitari" alla Facoltà di Scienze Infermieristiche della Università "Federico II" di Napoli. Promotrice delle logiche di Business Intelligence e di Analytic Dynamic nell'ambito dell'analisi dei flussi sanitari promotrice di un progetto di interpolazione dei dati sanitari e di quelli ambientali, ricopre da 10 anni anche il ruolo di Energy Manager e da anni si batte per realizzare un sistema di tracciatura del rifiuto speciale all'interno degli ospedali dell'ASL al fine di rendere sostenibile economico ed efficiente il processo di smaltimento dei rifiuti ospedalieri.

Il background aeronautico da cui proviene è servito a sviluppare un grande equilibrio tra la propensione all'innovazione ed il pragmatismo del risultato certo, focalizzando qualunque processo in una prospettiva globale che non tralascia alcun particolare determinante, dall'analisi del rischio alle policy di sicurezza, dalla predisposizione al knowledge sharing alla tutela del dato in relazione alla sua classificazione.

 

Chiudi

Ortali
Alfiero Ortali Responsabile UOSA Tecnologia e Sistemi Informatici Aziendali - Azienda Sanitaria Locale Roma 1 Biografia
Alfiero Ortali laureato in Ingegneria Elettronica Presso l'Università degli Studi di Ancona ed Iscritto all'Ordine degli Ingegneri della Provincia di Perugia. Attività di consulenza presso P.A. fino al 2003. Dal 2003 al 2010 - Dirigente dell’Unità Operativa Complessa Sistema Informatico Telematico della ex ASL 2 Regione Umbria. Dal 2000 al 2010 docente a contratto presso l’Università Politecnica delle Marche Facoltà di Medicina e Chirurgia corsi universitari “Sistemi Informatici II” nel corso di laurea in “Tecnico di Radiologia Medica, per immagini e Radioterapia” . Dal 2010 al 2015 dirigente del Servizio Sistemi Informativi della Provincia di Perugia; Dal marzo 2016 a tutt’oggi Dirigente UOSA Servizi Informatici Asl Roma 1.

 

Chiudi

Paparella
Marco Paparella Senior Advisor - Osservatorio Innovazione Digitale in Sanità, Politecnico di Milano Biografia

Laureato in Ingegneria Gestionale presso il Politecnico di Milano, è responsabile dell’area di advisory “PA and Healthcare Digital Transformation” e Senior Advisor dell’Osservatorio Innovazione Digitale in Sanità del Politecnico. Da sempre impegnato come ricercatore e consulente sui temi dell’Agenda Digitale e dell’ICT in Sanità, lavora come project manager in progetti di supporto alle Pubbliche Amministrazioni, in particolare nel settore sanitario, per valutare l’efficacia e l’adeguatezza del loro modello organizzativo e di governance dell’innovazione e per definire e attuare percorsi di evoluzione tecnologica e organizzativa, attraverso attività di assessment, ridisegno dei processi e roadmap design.

 

 

Chiudi

Perrone
Fabrizio Perrone DXC
Pillon
Sergio Pillon Direttore UOD Telemedicina AO San Camillo-Forlanini Biografia

Prof. Sergio Pillon,  specialista in Angiologia Medica, master in  eHealth Master Dirige da sei anni l'Unita Operativa Semplice Dipartimentale di Telemedicina dell'AO San Camillo-Forlanini di Roma ed è il Direttore Medico del CIRM, (Centro Internazionale Radio Medico, uno dei cetri di Telemedicina piu' grandi ed antichi del mondo, mnato quando si chiamava ancora radiomedicina ) Docente di Telemedicina e di Angiologia nel primo master europeo in eHealth preso l'università di Camerino e nel master GESIRAD. (Gestione di sistemi di radiologia), dell'università di Roma "La Sapienza" . Co-autore delle Line di Indirizzo Nazionali per la Telemedicina del Ministero della Salute, approvate nel 2014 dalla conferenza Stato-Regioni. Presidennte ONSET (Osservatoro Nazionale della Sanità Elettronica e Telemedicina)  Già esperto del "Consiglio Superiore di Sanità" (Ministero della Salute), Cofondatore e Vicepresidente  della SIT (Società Italiana di Telemedicina), membro dell' European Health Telematic Observatory (EHTEL), Segretario del Joint Medical Group (Scientific Committee on Antarctic Research SCAR and Council of Managers of National Antarctic Programs CoMNAP), Responsabile delle attività di Telemedicina e Ricerca sull'apparato vascolare periferico in Antartide ed alla base dell'Everest per il CNR (Consiglio Nazionale delle Ricerche)

Chiudi

Polito
Filomena Polito Presidente - APIHM - Associazione Privacy and Information Healthcare Manager Biografia

Data Protection Officer, Fondatore e Presidente di APIHM (Associazione Privacy and Information Healthcare Manager), si occupa da più di venti anni nel sistema sanitario di privacy, protezione dei dati, innovazione, amministrazione digitale, trasparenza, accountability, auditing, ha fatto anche parte del Gruppo di lavoro che ha lavorato al testo delle misure sul trattamento dei dati nel sistema sanitario del Decreto Legislativo n.196/03. Consulente e formatore presso aziende sanitarie, enti pubblici e privati, esperta in valutazione d’impatto privacy, relatrice a numerosi convegni, incontri e seminari, può vantare più di 25.000 ore di docenza al suo attivo.
Docente a contratto presso Master Universitari, Corsi di perfezionamento e di Alta Formazione, autrice di numerose pubblicazioni, componente del board di redazione di Riviste scientifiche, premiata più volte in ambito nazionale e comunitario per aver attivato ripetutamente processi di best practice, fra i quali ''Cento Progetti al servizio del cittadino'' del Forum P.A. 2004, è autrice di numerosi progetti riconosciuti come best practices e "Premiamo i risultati" del Ministero per la Pubblica Amministrazione e l'Innovazione, che le ha conferito una menzione speciale per aver “attuato ..un piano di miglioramento  che ha coinvolto diffusamente l’organizzazione e  gli stakeholder e aver raggiunto risultati significativi”

Chiudi

Romano
Giuseppe Romano Direttore del Servizio Informativo Aziendale - ASP Catanzaro Biografia

Laurea in Fisica conseguita presso l’Università degli Studi di Messina. Direttore del Servizio Informativo Aziendale, sviluppo delll’attuale sistema informativo dell’Azienda Sanitaria di Catanzaro, integrando le varie tecnologie ed applicativi esistenti. Mansioni e responsabilità di livello manageriale, gestendo autonomamente induzione e controllo della spesa ed atti programmativi di rilevanza aziendale, essendo lo stesso inserito in posizione di staff alla Direzione strategica dell’Azienda Sanitaria di Catanzaro,nel campo del’ICT, comunicazione, formazione e sistemi di valutazione.

Chiudi

Rossi Mori
Angelo Rossi Mori Direttore Area Innovazione e Sviluppo - Federsanità ANCI Biografia

Angelo Rossi Mori è un ricercatore sulla eHealth presso l’Istituto Tecnologie Biomediche, Consiglio Nazionale delle Ricerche, a Roma. Le sue ricerche sono incentrate su studi comparativi sui principi di progettazione e la valutazione di impatto delle strategie nazionali e regionali di eHealth. Sta sviluppando metodologie per implementare politiche sanitarie avanzate a livello regionale o nazionale, per una diffusione equilibrata delle tecnologie digitali (eHealth, telemedicina, mHealth, domotica) in tutti i settori della salute. Ha assistito le autorità sanitarie regionali di Sicilia, Campania, Calabria su un approccio sostenibile alla eHealth e telemedicina moderna. Altri temi di ricerca riguardano l’interoperabilità semantica, dataset clinici, EHR. PDTA. 

Chiudi

Sbroiavacca
Fulvio Sbroiavacca Direttore Divisione Sanità - INSIEL Biografia
Direttore Divisione Health & Social Care di Insiel. Laureato in Scienze dell'Informazione ha ricoperto incarichi di responsabilità nei gruppi ICT Finsiel, STET, Telecom.Ha diretto il Centro R&S Padriciano di Insiel presso l'Area Science Park di Trieste, centro accreditato che ottiene la certificazione Assoricerca. Ha partecipato a diversi programmi di R&D sia a livello nazionale sia europeo, tra i progetti coordinati SISRCR (Servizi Integrati Sanitari Regionali per la Continuità della Cura) è stato selezionato dall'eEurope Awards for eGovernment 2005, alla conferenza europea interministeriale di Manchester. Ha rivestito il ruolo di LEAR nell'ambito di diversi progetti FP7 Unione Europea.
Professore esterno di "Sistemi Informativi" del Corso di Laurea Magistrale in Ingegneria Informatica della Facoltà di Ingegneria presso l'Università degli Studi di Trieste, ha svolto attività didattiche, seminariali e docenze in diversi ambiti quali il Master Internazionale SSIC-HECE (SSIC - Scuola di Specializzazione in Ingegneria Clinica - Studi Superiori in Ingegneria Clinica, HECE - Higher Education in Clinical Engineering); il Corso EIPE informatica per l'economia, Dipartimento Economia, Università Cà Foscari Venezia; il Corso di Alta Formazione in Management Innovativo delle tecnologie per l'organizzazione sanitaria, Università di Urbino Carlo Bo; il NETEC, Master Universitario di primo livello in Net-Economy, Università degli Studi di Trieste, Facoltà di Economia, Ingegneria, Psicologia.
Promotore di progetti rivolti alla comunità ed ai giovani talenti, ha sostenuto lo sviluppo di iniziative quali "Generazione Digitale", rivolto agli studenti degli istituti superiori e dell'università che porta i giovani in azienda per apprendere il "dietro le quinte" dell'informatica ed esprimere, attraverso una community, necessità e requisiti per migliorare i servizi IT del domani; "EESTEC Summer School & Lab", dedicata agli studenti provenienti da diverse università europee, sviluppata con sessioni di team working per gli approfondimenti sulle nuove tecnologie e la realizzazione di prototipi. Ha dato impulso al progetto "La tecnologia al servizio dell'integrazione", a sostegno dell'accessibilità degli ipovedenti ai siti istituzionali e servizi online.

Chiudi

Schatzer
Christian Schatzer Responsabile Project Management ed innovazione - Azienda sanitaria dell'Alto Adige Biografia

Laureato in "Economia in cooperazione internazionale e allo sviluppo" all'Università degli Studi, La Sapienza di Roma" con specializzazione in Marketing al Centro per Tecnologie e Management di Balzano.
Attualmente è Direttore Generale dell'Azienda Sanitaria dell’Alto Adige. Precedentemente è stato Direttore Marketing & Comunicazione & CEO-Assistant presso Microtec GmbH. Formazione in Logistica Integrata presso il CERISMAS di Cesena. Gestione del cambiamento nell’offerta sanitaria e dinamiche del welfare italiano - Rapporto OASI SDA Bocconi, Bolzano. Formazione in Sviluppo della cultura del dato presso Azienda Sanitaria dell’Alto Adige, Bolzano e in Foundation and Practitioner in Programme Management.

 

Chiudi

Sornaga
Lorenzo Sornaga Dirigente Area Progettuale Sistemi Centrali e di Accesso per la Sanità - LAZIOCrea Spa Biografia

E’ il Dirigente Responsabile dell’ “Area Sanità e Sistemi centrali di accesso” in LAZIOcrea S.p.a., società in-house della Regione Lazio. Da sempre lavora sul tema dell’ innovazione in Sanità. Nel corso della sua carriera ha contribuito fattivamente alla stesura e definizione dello standard italiano UNI 10533 “Struttura essenziale dei Sistemi Informativi Sanitari” (1994) e lo standard Europeo CEN 12967-1 “Healthcare Information Systems Architecture”. Ha collaborato al supporto, alle evoluzioni e alla definizione delle strategie di integrazione all’interno del raggruppamento temporaneo di imprese con azienda svedese, per il contratto con il “Copenhagen Hospital Corporation” di Copenhagen per l'integrazione dei sistemi esistenti in tutti gli ospedali di Copenaghen e per lo sviluppo di nuove applicazioni sul territorio. Da novembre 2005 lavora per la società in-house della Regione Lazio LAZIOcrea Spa dove è il Dirigente responsabile della progettazione, realizzazione ed evoluzione dei sistemi sanitari fra cui: il sistema di prenotazione delle visite specialistiche regionale ReCUP; Sistema della medicina di base; Flussi art.50 (sistema TS) Anagrafe Sanitaria; Medici e Sanità in rete; Prescrizione elettronica; Riuso soluzione ESCAPE; Sistema Informativo Regionale trasfusionale; il nuovo sistema informativo ospedaliero regionale, Fascicolo Sanitario Elettronico.

 

Chiudi

Van Der Byl
Stefano Van Der Byl Project Manager - Responsabile per il settore e-health - Agenzia per l'Italia Digitale Biografia

Nato a Roma il 15/06/1976. Laureato in ingegneria gestionale conseguita all’università di Roma “Tor Vergata” con la tesi dal titolo “Analisi e Simulazione di Sistemi Produttivi Avanzati”, realizzata negli Stati Uniti, successivamente vince una borsa di studio per frequentare il master in ”Integrazione Virtuale del sistema dell’Autotrasporto” all’università degli studi di Salerno “UniSa” che consegue nel 2008. Dopo una breve esperienza ad Unintrasporti di Milano, dove segue progetti nel settore trasporti, nel 2008 viene chiamato presso il Dipartimento Innovazione e Tecnologie della Presidenza del Consiglio dei Ministri per gestire progetti in ambito internazionale, prima con la Struttura di missione per l'e-Government e l'innovazione per lo sviluppo e successivamente in ambito Commissione Europea. Dal gennaio 2013 passa all’ufficio Progetti Strategici per l’innovazione in cui cura il settore sanità, bani culturali, scuola e alcune delle iniziative intersettoriali. Nel 2010 ha fatto parte della commissione di valutazione dei progetti d’innovazione per l’Expo Shanghai 2010, dal 2010 è membro dell’e-Government Group, del Public Sector Information Group ed ha curato, per conto del DDI, il programma CIP ICT – PSP della CE. Dal febbraio 2014 passa all’Agenzia per l'Italia Digitale (AgID) per cui continua a seguire progetti nel settore scuola, beni culturali e salute con particolare riferimento al fascicolo sanitario elettronico. Tra le sue esperienze figurano anche collaborazioni con il CNR, BIC Lazio e le ACLI.

Chiudi

Torna alla home